04.06.2024 – Imperiale Racing è stata dominante lungo tutto il weekend di Imola, il secondo del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint.

La Lamborghini Huracàn GT3 EVO2 #85 affidata a Jack Bartholomew (UK) e Philippe Denes (USA) ha ottenuto due pole position e una vittoria assoluta, mentre la vettura #54 guidata da Giuseppe Fascicolo (IT) e Robin Rogalski (POL) ha chiuso due volte a punti in classe PRO-AM.

L’equipaggio #85 ha mostrato di avere un grande potenziale già nel corso delle prime prove libere, quando il crono di 1’42”473 era valso loro il secondo posto a poco più di un decimo dal miglior tempo. Quelle prestazioni erano state confermate nel corso delle qualifiche, quando in entrambe le sessioni il team di Mirandola è riuscito a conquistare la testa del gruppo. Denes, nella prima sessione, ha fermato il cronometro sul tempo di 1’40”823, mentre la seconda sessione ha visto Bartholomew stampare un imbattibile 1’40”974. Entrambi i tempi erano valsi la pole position.

In gara uno la Lamborghini #85 ha dominato la corsa, guidando il gruppo dal primo all’ultimo metro. Dopo la gara, tuttavia, l’equipaggio è stato squalificato per un sottopeso di appena 2 chili.

Gara due è iniziata con qualche difficoltà, con la vettura che è passata dal primo al quinto posto dopo due imperfezioni al Tamburello e in Variante Alta. La strategia decisa dal muretto ha però ribaltato le sorti della gara: chiamando ai box prima di tutti Bartholomew, il team ha consentito a Denes di esprimersi appieno facendo segnare una serie di giri estremamente veloci, tanto da consentirgli di recuperare tutto lo svantaggio accusato dagli altri avversari risalendo al primo posto al termine del gioco dei pit stop. Nemmeno la pioggia che ha bagnato metà circuito ha impedito al team di festeggiare la prima vittoria stagionale nel Campionato Italiano Gran Turismo Sprint.

Fascicolo e Rogalski, a bordo della Lamborghini #54, hanno iniziato il loro weekend due ottavi tempi nelle prove libere (1’45”206 e 1’55”400), mentre le qualifiche hanno visto Rogalski ottenere il sesto posto di classe nella griglia di gara uno (1’42”808). Fascicolo, la cui sessione è stata caratterizzata da diverse bandiere rosse, era riuscito a ottenere la decima piazza (1’43”663).

In gara uno l’equipaggio PRO-AM del team di Mirandola ha chiuso al nono posto di classe, mentre gara due lo ha visto concludere ottavo anche grazie all’ottima strategia messa in campo dagli uomini e dalle donne del muretto.

Elena Pignatti (Team Owner):
“Torniamo a casa da Imola con il morale alle stelle! Se già l’appuntamento inaugurale di Misano aveva mostrato come potessimo contare su una grande velocità, Imola l’ha confermato permettendoci di agguantare la pole position in entrambe le sessioni di qualifica e la nostra prima vittoria stagionale al termine di gara due! Questo successo è particolarmente significativo, perché l’abbiamo davvero ottenuto tutti insieme: i piloti in pista sono stati straordinari, ma anche gli uomini e le donne del box e del muretto hanno mostrato il loro meglio con una strategia perfetta che ci ha permesso di festeggiare questo strepitoso successo! Non vediamo l’ora di tornare in gara nel Campionato Italiano Gran Turismo Sprint, che tornerà a fine agosto al Mugello”.

Classifica Piloti | Round 2 di 4
1. Michelotto-Stadsbader pti. 50
2. Delli Guanti-Mazzola pti. 41
3. Kligmann pti. 35
4. Cazzaniga-Di Folco pti. 34
5. Denes-Bartholomew pti. 32

Classifica Piloti PRO-AM | Round 2 di 4
1. Ebrahim-Malvestiti pti. 65
2. Fabi-Moulin pti. 47
3. Berto-Jelmini pti. 34
4. Blattner-Marschall pti. 32
5. Coluccio-Postiglione pti. 30
10. Fascicolo-Rogalski pti. 14

Calendario 2024
3-5 maggio > Misano
31 maggio-2 giugno > Imola
23-25 agosto > Mugello
4-6 ottobre > Monza